Degustazione vini piemonte – cantine da visitare piemonte – Degustazione vini langhe – cantine nelle langhe – cantine alto monferrato – cantine langhe – cantine da visitare langhe -visita cantine langhe – cantine da visitare nelle langhe – degustazione langhe -degustazione vini torino – cantine monferrato –

Cantine dell’Alto Piemonte e del Canavese

Selezione delle migliori cantine dell’Alto Piemonte e del Canavese. Qui potete fare una degustazione vini Alto Piemonte con Bramaterra, Boca, Lessona, Coste della Sesia, Colline Novaresi. Nel Canavese potete degustare Caluso, Canavese ed Erbaluce
Visitare un’azienda vinicola e degustarne il vino è un’esperienza indimenticabile.

degustazione ghemme sizzano boca gattinara colline novaresi bramaterra lessona erbaluce caluso carema
Podere ai Valloni
ViaTraversagna,1 – Boca (NO)


ESPERIENZA PRANZO – min 20persone – € 35pp
Visita al vigneto ed alla cantina
Aperitivo:
bastoncini di sedano e spuma di Gorgonzola dolce
oppure tagliere di salumi tipici locali
Primo:
Tagliatelle al ragù di selvaggina
oppure Carnaroli sfumato al Nebbiolo o mantecato alla Toma
Secondo:
Tagliere di 4 formaggi tipici con confetture/miele in abbinamento
oppure Dolce al cioccolato
Pane/grissini artigianali di qualità e acqua
Menù personalizzabile a seconda delle richieste
I vini saranno conteggiati a parte secondo listino.
Vino Rosso Bio Sass Russ (calice €3 – bottiglia €9)
Colline Novaresi Nebbiolo DOC Bio Gratus (calice €4 – bottiglia €15)
Boca DOC Vigna Cristiana (calice €5 – bottiglia €32)

VEDI ALTRE PROPOSTE DELLA CANTINA
 
 
Podere ai Valloni
ViaTraversagna,1 – Boca (NO)


ESPERIENZA DEGUSTAZIONE – € 22pp
Sapori fra Boca e la Valsesia
Visita al vigneto ed alla cantina
Degustazione di
Vino Rosso Bio Sass Russ
Colline Novaresi Nebbiolo DOC Bio Gratus
Boca DOC Vigna Cristiana
Tagliere con diverse tipologie di salumi e formaggi tipici della nostra zona
Pane/grissini artigianali di qualità e acqua

VEDI ALTRE PROPOSTE DELLA CANTINA
 
 
Pietro Cassina
via IV Novembre, 171 – Lessona (BI)


DEGUSTAZIONE PRIVATA – € 35pp
La Degustazione Privata prevede un percorso unico all’interno delle nostre storiche cantine, alla scoperta dei luoghi di produzione e della bottaia ipogea per poter osservare dove sostano i vini prima di venire imbottigliati.
Soltanto con questa degustazione, se vorrete, potrete degustare il vino direttamente dalle botti.
Successivamente, passando attraverso un tunnel di due cascate illuminate che regolano l’umidità della cantina, saliremo nella stellata sala degustazione, in cui avrete la possibilità di assaggiare 5 vini, tra cui 2 Lessona.
La degustazione è accompagnata da prodotti tipici del territorio

VEDI ALTRE PROPOSTE DELLA CANTINA
 
 
Pietro Cassina
via IV Novembre, 171 – Lessona (BI)


DEGUSTAZIONE CLASSICA – 1h 30 min – € 25pp
minino 2 persone
La Degustazione Classica prevede un percorso all’interno della nostra cantina per poter osservare dove vengono affinati i vini prima di essere imbottigliati. Successivamente, passando attraverso un tunnel di due cascate d’acqua illuminate, saliremo nella sala degustazione stellata, in cui avrete la possibilità di assaggiare 4 vini, tra cui un Lessona.
La degustazione di 4 vini è accompagnata da prodotti tipici del territorio

VEDI ALTRE PROPOSTE DELLA CANTINA
 
 
La Palera
Vicolo Plana 1, Borgomasino (TO)


DEGUSTAZIONE COMPLETA LA PALERA – € 50pp
Tour in Cantina e degustazione di tutta la gamma dei vini La Palera, 8 vini:
1 Erbaluce di Caluso Docg Cino 2018
1 Erbaluce di Caluso Docg Cino Prestige 2018
1 Erbaluce di Caluso Docg Cino 2019
1 Erbaluce di Caluso Docg Cino Prestige 2019
1 Canavese Rosso Doc Gran Peru 2020
1 Vino rosso da uve appassite Clianthus (barbera)
1 Vino rosso da uve appassite Vin Ciaret (uva rara)
1 Erbaluce di caluso passito docg 2017
La degustazione è accompagnata con salumi e formaggi del territorio

VEDI ALTRE PROPOSTE DELLA CANTINA
 
 
La Palera
Vicolo Plana 1, Borgomasino (TO)


ERBALUCE COMPLETA – € 30pp
Tour in Cantina e degustazione di 5 vini:
1 Erbaluce di Caluso Docg Cino 2018
1 Erbaluce di Caluso Docg Cino Prestige 2018
1 Erbaluce di Caluso Docg Cino 2019
1 Erbaluce di Caluso Docg Cino Prestige 2019
1 Erbaluce di Caluso Passito La Fiorita Docg 2017
La degustazione è accompagnata con salumi e formaggi del territorio

VEDI ALTRE PROPOSTE DELLA CANTINA
 
 

 

 

 

 

Pochi sanno che l’Alto Piemonte agli inizi del ‘900 aveva una superficie vitata non meno estesa ed importante delle Langhe. Anche qui si coltiva il Nebbiolo, considerato il vino dei re.

Le malattie della vite prima e l’industrializzazione dopo, però, spopolarono le campagne, facendo crollare la produzione, sia quantitativamente che qualitativamente. Da qualche anno un piccolo gruppo di viticoltori ha fatto sì che questi grandi vini tornassero ad esprimere tutto il loro potenziale, portandoli così a competere con i nebbioli più blasonati del basso Piemonte.

I VIGNETI DELL’ALTO PIEMONTE GODONO DI UN CLIMA PRIVILEGIATO. PROTETTO DAL GHIACCIO D’INVERNO E RINFRESCATO DAI VENTI DI MONTAGNA D’ESTATE, FAVORISCE LO SVILUPPO DEI PROFILI AROMATICI DEI VINI.

Nell’Alto Piemonte si distinguono tre zone principali, le Valli dell’Ossola, le Colline Novaresi e la Costa del Sesia, dove ognuna delle tre rappresenta una DOCG.

Il Nebbiolo è senza dubbio il vitigno autoctono per eccellenza dell’Alto Piemonte.
Alcune varietà quasi sconosciute come la Vespolina, l’Erbaluce e l’Uva Rara o la Bonarda Novarese completano il quadro degli autoctoni. Tutti vitigni che possono essere vinificati in purezza o concorrere con uvaggi diversi. Infatti, insieme ai vitigni Croatina, Vespolina e Rara, nelle 10 denominazioni che caratterizzano l’Alto Piemonte regna il Nebbiolo.
Le Docg Gattinara e Ghemme e Doc Boca, Bramaterra, Colline Novaresi, Costa del Sesia, Valli di Fara, Lessona, Sizzano e Ossola. Oltre a questi grandi vini DOC, si producono anche vini più secchi che vanno sotto il nome di DOC-ombrello. Si tratta di Nebbioli inalterati, vespoline e Croatine autoctone che vengono prodotti da uve simili a quelle utilizzate per produrre l’ormai famoso Erbaluce di Caluso.

Guarda le altre cantine in Piemonte e in Italia

.

Circa il 6% della produzione di Vino della regione Piemonte, avviene in zone meno famose ma altrettanto meritevoli di attenzione. Territori in grado di stupirci, come ad esempio l’Alto Piemonte e il Canavese.

L’area provinciale di Torino è sede di ben sette denominazioni di origine, che danno luogo a 34 diverse tipologie di vino! Si tratta di produzioni provenienti in larga parte da vitigni autoctoni, spesso coltivate in aree marginali, ma valorizzate da una viticultura di qualità

Il Canavese, corridoio tra il Piemonte e la Valle d’Aosta. Fatto di colline e laghi, con un giusto microclima, che ha permesso la coltivazione della vite già dai tempi dei Romani,. Una zona che è un concentrato di energia e forza di volontà.

Uno dei vitigni simbolo del Canavese o meglio del Basso Canavese è l’Erbaluce.

Il vitigno Erbaluce è una varietà autoctona piemontese a bacca bianca storicamente tra le più importanti del territorio. Il nome Erbaluce nasce dalla favola che narra dell’incontro tra il sole e la luna. Innamoratosi l’uno dell’altro, non riuscivano però a sfiorarsi nel cielo.

Il Canavese presenta numerose zone coltivate a uva, ma sono soltanto tre i vini che derivano storicamente da questa zona. Tutti caratterizzati da una elevatissima qualità e da un profilo organolettico originale.

Stiamo parlando del Canavese DOC (rosso, bianco, bianco spumante, rosato, rosato spumante, Barbera e Nebbiolo). L’Erbaluce di Caluso DOCG (rigorosamente bianco).E il Carema DOC, un rosso che come suggerisce il nome è prodotto unicamente nel comune omonimo del torinese.

Meritano sicuramente attenzione il Carema con le sue pergole e l’Erbaluce, che risale al Seicento, al ducato savoiardo di Carlo Emanuele I.  Il Carema era il “vino degli Olivetti”, che ne facevano regolarmente omaggio a clienti e fornitori, incrementandone così la conoscenza in Italia e all’estero.

Guarda le altre Cantine del Piemonte e d’Italia